La Protezione Civile delle Marche in Olanda. Nel team anche il gruppo comunale di Loreto

download

LORETO – Alle 7 di domani mattina (4 maggio) dal Centro assistenziale di pronto intervento di Passo Varano partiranno uomini e mezzi, con due moduli operativi, quello sanitario e per le telecomunicazioni, per partecipare ad Ossendrecht, in Olanda all’esercitazione internazionale di protezione civile. L’esercitazione fa parte di un programma formativo europeo e in rappresentanza dell’Italia ci sarà la Regione Marche con l’ospedale da campo attrezzato che possiede sofisticate strumentazioni per effettuare diagnosi e interventi chirurgici e la sala operativa mobile necessaria per le comunicazioni in situazioni di emergenza. Ricordiamo che il Dipartimento nazionale della Protezione civile in caso di calamità può far affidamento su tre importanti strutture campali: l’ospedale da campo degli Alpini, quello di Pisa e quello delle Marche, che ha svolto una fondamentale attività durante il sisma dell’Abruzzo e in altre emergenze internazionali. Alla spedizione vi prenderanno parte circa 45 volontari appartenenti ai gruppi comunali (tra cui il gruppo di Loreto con il responsabile della logistica Osimani Mirko), all’associazione C.B. club “E. Mattei” di Fano, all’Ares (Associazione regionale assistenza sanitaria) con medici e infermieri, nonché alcuni funzionari della Regione per coordinare l’esercitazione.

Lo scenario ipotizzato sarà quello di un’alluvione abbattutasi sulla popolazione olandese a seguito della disastrosa tempesta “Kyrill” e tutte le forze messe in campo potranno testare l’efficacia delle procedure operative e la validità del modello d’intervento per fronteggiare una grande emergenza con uomini e mezzi provenienti da tutta Europa.